Bromelina

Bromelina

Il principale effetto della bromelina, enzima estratto dall’ananas, avviene a livello digestivo perché la capacità di scomporre le proteine in aminoacidi ne favorisce l’assunzione, questa funzione è detta Proteolitica.

Ma si sono notati altri effetti positivi successivi all’inserimento della Bromelina nella propria dieta. A livello sistemico si hanno attività:

  • antinfiammatorie;
  • antiossidanti;
  • antiedemigene;
  • antitrombotiche;
  • anticoagulanti.

La Bromelina si trova nell’ananas, sia nel frutto che nel gambo e in questo in forma più concentrata.

A Causa dell’alto uso industriale del frutto la Bromelina viene estratta dal gambo che risulta essere uno scarto di lavorazione industriale.

Oltre che a livello digestivo, rendendosi utile in casi di dispesie, serve a migliorare la circolazione e il microcircolo, essendo un antitrombotico di originale naturale.

A questo proposito ti consigliamo di leggere Gonfiore e Microcircolo

La sua capacità di sciogliere le placche arteriosclerotiche previene la formazione di vene varicose, comunque agevola l’eliminazione di scorie dai distretti più distanti che utilizzano il microcircolo. 

Per la sua funzione edemigena è sempre più utilizzata soprattutto nei casi di traumi e infiammazioni dei tessuti molli. Questa sua capacità di alleggerire la ritenzione localizzata, sia di liquidi che di grassi (cellulite), accelera e porta sollievo nei casi in cui si debba avere un riassorbimento veloce, anche di stravasi emorragici.

Generalmente, quando si parla di cellulite si pensa a un inestetismo cutaneo, ignorandone invece il processo infiammatorio che porta al ristagno di liquidi negli spazi interstiziali.

Il miglior funzionamento della Bromelina, nella sua funzione antinfiammatoria, rispetto ad altri rimedi deriva dalla differenza nel suo meccanismo di azione ovvero incrementando la produzione di prostaglandine ad attività antiinfiammatoria evita ogni danno gastrointestinale.

Oltre ai benefici raccontiamo anche qualche pecca, la bromelina dovrebbe essere assunta dopo aver consultato il proprio medico, e non è consigliabile in casi di gravidanza o allergia all’ananas e se si ha ulcera gastrica o duodenale.

No Comments

Post A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi